19 Gen

34 Nuovi Arbitri

IMG_9847Sono stati ben 34 i giovani che nella giornata di venerdì 16 gennaio hanno sostenuto gli esami per acquisire la qualifica di arbitro della nostra Associazione. Che per la soddisfazione dei componenti la Commissione esaminatrice, composta dal presidente Armando Salvaggio (vice presidente del Cra regionale), componenti il nostro presidente provinciale a.b. Andrea Battaglia ed il vice Massimo Agosta, mentre Gianni Bidelli ha svolto le funzioni di segretario, hanno potuto promuovere tutti e 34 i candidati esaminati e risultati idonei, quindi, per ricevere nei prossimi giorni la comunicazione ufficiale dell’immissione nei ruoli dell’Associazione Italiana Arbitri. Si conclude positivamente il percorso iniziato un paio di mesi addietro con le prime lezioni tenute a turno dai vari colleghi disposti a mettere al servizio dei giovani aspiranti direttori di gara la loro esperienza. Anche il presidente Andrea Battaglia non si è sottratto dal tenere molte lezioni che si sono svolte nei nostri locali di via Archimede nelle ore pomeridiane. I giovani provengono dai diversi comuni della provincia di Ragusa, ma la parte del leone l’ha fatta Vittoria che ha presentato al corso una ventina di giovani, tutti promossi agli esami che sono terminati alle ore 19. La serata, comunque, ha avuto un’altra appendice particolarmente significativa per la crescita tecnica-comportamentale di tutti noi della sezione di Ragusa. Da calendario, infatti, era prevista la RTO e il nostro presidente ha preso al volo l’occasione della presenza del vice presidente regionale Armando Salvaggio per farlo partecipare, da protagonista, alla riunione. Il collega non si è sottratto all’invito e dopo il saluto e la presentazione di Andrea Battaglia ai colleghi che, magari, non conoscevano l’illustre ospite, ha intrattenuto i direttori di gara della sezione (giovani e meno giovani), assistenti arbitrali e osservatori arbitrali per oltre un’ora su aspetti regolamentari e comportamentali che un arbitro deve mantenere prima, durante e dopo una gara. Armando Salvaggio ha estrapolato il suo intervento dall’aspetto atletico e l’influenza che può avere la preparazione su altri due importanti aspetti di una direzione arbitrale: prevenzione e disciplina. Un excursus “a braccio” che ha mantenuta viva l’attenzione dei colleghi presenti –in questo caso direttori di gara già in piena attività nei diversi campionati dilettantistici- ed avrà sicuramente toccato qualche “nervo scoperto” di qualcuno che è incorso in errori richiamati proprio dal vice presidente regionale. Al termine il ringraziamento del presidente sezionale a.b. Andrea Battaglia per l’occasione di crescita portata ai colleghi di Ragusa che potranno trarre profitto e contribuire alla crescita della “Sezione Sicilia” dell’Aia.
Questi i nominativi dei giovani che hanno superato gli esami: Enrico Alescio, Salvatore Andrea Baglieri, Lukasz Balik, Salvatore Carbonaro, Edoardo Caruso, Simonelorenzo Ciancio, Valentina Criscione, Stefano D’Angelo, Giuseppe Di Blasi, Laura Di Marco, Francesco Di Modica, Salvatore Di Modica, Salvatore Di Pietro, Davide Di Stefano, Giuseppe Ferraro, Antonio Guastella, Francesco Guccione, Marco Lauretta, Pietro Lauretta, Adriano Leggio, Antony Lisa, Dylan Lisa, Damiano Lombardo, Giovanni Macca, Paolo Mangione, Salvatore Montevergine, Paolo Nicosia, Stefano Parisi, Luca Pisana, Marco Quattrocchi, Giuseppe Saracino, Giorgio Schembari, Salvo Taschetto, Carmelo Zisa.

GIOVANNI CALABRESE

Guarda tutte le foto nella Photogallery (Foto di Paolo Spadaro)

Related Posts