Il presidente Andrea Battaglia al 90° della sezione di Padova

IMG-20171206-WA0000Sabato 2 Dicembre, la sezione “Bruno Bellini” di Padova ha festeggiato il 90° anno dalla fondazione con ben oltre duecento invitati, tra cui il nostro presidente, che hanno preso parte alla festa svoltasi nel Centro Culturale San Gaetano. La presenza di invitati come il Presidente Nazionale Marcello Nicchi, il Presidente del CONI Veneto Gianfranco Bardelle, l’Assessore allo Sport del Comune di Padova Diego Bonavina, il Presidente del Comitato Regionale Veneto LND Giuseppe Ruzza, il Presidente del Comitato Regionale Arbitri del Veneto Dino Tommasi e la sua squadra, oltre al direttore della Rivista “l’Arbitro” Carmelo Lentino hanno reso la serata un momento associativo di assoluto rilievo, che ha rievocato i grandi fasti passati della Sezione veneta, accogliendo per l’occasione tutti i suoi membri storici e le figure che l’hanno resa grande.
Nell’auditorium del San Gaetano l’evento ha avuto il suo inizio con un emozionante video racconto, recitato live dall’attore Fabio Albertin, che ha ripercorso i 90 della storia della Sezione di Padova. Quindi, è salita sul palco Angela Schiavo, che con classe e professionalità ha presentato tutta la manifestazione, cedendo poi la parola al Presidente Scarpelli, che dopo aver salutato con grande affetto tutti i presenti, ha avviato la celebrazione di un anniversario importantissimo che ricorda “la storia lunga, gloriosa e significativa portata avanti da uomini che hanno segnato pagine importanti dell’AIA e del Calcio; un patrimonio inestimabile al quale attingere per ispirare il nostro presente e costruire il nostro futuro”. Dopo un lungo applauso, ha continuato affermando come “la Sezione di Padova, forte degli insegnamenti e dei maestri del suo passato, è prontissima ad affrontare le sfide future e saprà a raggiungere traguardi sempre più importanti”.
Subito dopo, i riflettori hanno puntato Carmelo Lentino e il Presidente Marcello Nicchi, che insieme al moderatore Pierpaolo Spettoli, giornalista de ” Il Gazzettino”, hanno piacevolmente portato ai presenti delle considerazioni riguardo al libro “Il fischietto e il pallone”, Rubbettino Editore, nato per raccontare il mondo arbitrale dall’interno, lontano da quella prospettiva televisiva o comunque tradizionale dei direttori di gara, per poter parlare della lunga storia di questa Associazione, tutta da valorizzare. Al termine della presentazione, il Presidente Nicchi ha voluto lasciare un suo messaggio personale per i 90 anni della Sezione di Padova: “Bisogna fare tesoro del nostro passato, a Padova sono passate figure che ci hanno dato tantissimo, invidiati nel mondo per il modo di insegnare e di insegnarmi personalmente: ora li ritrovo in Sezione a dare nuovamente a chi c’è ora. Se il calcio è cambiato, la passione arbitrale è rimasta la stessa, e questo è l’insegnamento più grande. Il mio ringraziamento più sincero va a loro”. Le parole del Presidente, ascoltate con la massima attenzione dall’auditorium del San Gaetano, hanno dato un sigillo preziosissimo ad una serata dal valore inestimabile. Un ricco aperitivo nell’agorà della location ha fatto da intermezzo, prima di un piacevole concerto di musica classica, regalata dalla Società Musicale “Orchestra da Camera”.
La cena di gala e i ricchi omaggi distribuiti ai presenti hanno poi incorniciato una serata piena di emozioni, che ha fatto fare un vero e proprio viaggio nella storia della Sezione di Padova, con un orecchio teso ai molti giovani che continuano a portare il nome di Padova in ogni angolo d’Italia, ogni domenica. Il Novantesimo, tassello fondamentale nella storia di questa Sezione, è un traguardo che è stato celebrato con l’attenzione che merita un evento del genere, ma senza dimenticare la spinta propulsiva che una ricorrenza del genere deve trasmettere alle ultime leve che rappresentano il presente e il futuro di questa gloriosa Associazione.

Per Andrea Battaglia, oltre a portare il saluto di tutti gli associati della sezione ragusana, è stato un momento per reincontrare amici e colleghi della sezione veneta, perché dal 1979 al 1984 è stato arbitro in organico a Padova e ha ricoperto il ruolo di vice segretario.

maggiori dettagli in www.aia-figc.it e www.aiapadova.it, negli articoli di Giovanni Boato e Marco Gabrielli.

Nella foto in alto Andrea Battaglia con Marcello Nicchi e Antonino Condemi; nella foto 2 con Condemi, il componente del Comitato Nazionale Giancarlo Perinello e il presidente della sezione di Padova, Alessandro Scarpelli; nelle altre foto diversi momenti della serata.

IMG-20171206-WA0001 14575 footer4_14575 footer5_14575