News

17 Nov

Raciti: ” l’arbitraggio è patente di vita e passione”

IMG_9667

Dopo il primo incontro in cui tutti gli associati che militano a livello sezionale hanno effettuato i test tecnici ed atletici, venerdì 17 ottobre ’14 si è svolta la prima ed importante riunione tecnica obbligatoria, in cui abbiamo avuto la graditissima visita del presidente regionale Pippo Raciti e del responsabile assistenti, inquadrati in promozione, Bruno Rizzo, il quale a nome suo e del responsabile assistenti Michele Giordano, ha manifestato la piena soddisfazione per la partenza sprint degli assistenti ragusani sottolineando che due di questi “stanno letteralmente volando”, queste le parole di Rizzo.

Nell’atteso intervento, il Presidente Raciti, con la solita pacatezza e passione, ha trattato diverse tematiche importanti che hanno reso la pienissima sala attenta e partecipe, oltre a lasciarne un segno indelebile.

Questi i punti su cui ha voluto insistere:

  • l’arbitraggio è patente di vita, perché oltre ad essere una scuola comportamentale nella quale ci si relaziona, a pari livello, con amici associati di qualsiasi età, posizione sociale e culturale, ci permette di far emergere quella personalità che è in noi, prendendone coscienza in modo da rafforzarla e migliorarla dove opportuno;
  • l’arbitraggio è passione, che ci permette di andare avanti a testa bassa cercando di fare sempre del nostro meglio cercando di raggiungere i propri obiettivi, essere di stimolo ed esempio per le giovani leve, che ancora acerbi, ricercano in qualche figura più anziana la guida e l’amico.

Quella stessa passione che contraddistingue il nostro presidente regionale, Pippo Raciti, e tutto il comitato regionale, che con immensi sforzi ci ha regalato un po’ di polvere di stelle rendendoci partecipe, durante i ritiri pre-campionato, dell’esperienza dell’ex arbitro internazionale Massimo Busacca, ora  capo del dipartimento arbitrale FIFA, e dello spessore della figura di Alfredo Trentalange, responsabile del settore tecnico AIA. Il comitato riesce ad organizzare quasi mensilmente stage tecnici ed atletici per gli arbitri regionali tenendoli sempre vivi ed attivi stimolandoli continuamente e creando sempre nuove e forti motivazioni.

IMG_9655Passione che non manca neanche al nostro carissimo Presidente Andrea Battaglia, che tra mille difficoltà ogni domenica col suo cappello, con la sua esperienza e con la sua immensa PASSIONE, è in giro per i campi iblei a visionare i suoi ragazzi, incoraggiandoli, spronandoli e difendendoli su tutto e contro tutti. Passione che lo inchioda al telefono cellulare con le molte chiamate ricevute durante la settimana ed in particolare durante il weekend calcistico, raccogliendo tutte le diverse emozioni vissute durante la partita, dei suoi “figli” arbitri. Passione che lo rende soddisfatto, ma mai appagato, di tutti gli arbitri della sezione compreso i giovanissimi colleghi degli ultimi corsi che stanno ben figurando e tra cui qualcuno già fa emergere importanti qualità per un futuro prossimo di grande livello.

L’arbitraggio si è patente di vita e la conclusione della serata con l’agape fraterna tra tutti gli associati in un clima di festa e amicizia, scambiandosi aneddoti e piccoli episodi sulla stagione appena iniziata, contribuisce a rafforzare i nostri rapporti di amicizia.

Questa è l’AIA.                                                                                                                                                                                                                                                                                         Antonino Macca

 

nella foto a sinistra Raciti durante l’intervento; nella foto a destra Raciti e Battaglia.

Related Posts